Pagina:Codroipo - Dialogo de la caccia de' falconi, astori, et sparvieri, 1614.djvu/93

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


De Falconile. 7$ no in eccellenti buoni > lepojfonopm fegnare j & fetrt^y è quattro evolte fi comporta loro quefio ’vitto del recredere y fono inediti.O’fefìhà aflore, b terbio, c he buono fa, fen%a <vitio, non mi piacer, che fi faccia ’volar e a fagiani: perchè come -uccello men gagliardo, & più ’Vile, facil cofit ì,che leui l’attore da la pronta rvogli a,ch’egli ha contra le* permei: &* tanto maggiormente, perchè la paifi’a de’ fagiani fifà nei bofcht folti, douefi dà gran trauaglio a l’^u ocello, (gfi rare <voIte amene, chefìa pafcìuto con piacere. oltre che jùbitOych’eglì hà cominciato.a pigliar fagiani, t factlcofa è, che risolando a le permci,& andando r verfo le <viUe, <v eden do la commodita de’ caponi, de le galline, & de’ poUafin, fe ne fcenda a pigliarne alcuno in piedi. il che è nonfilamento pencolo fo per li contadini> chepojjmo uccìder lofi almeno mal trattar lo,ma ancora pencolofo per l’njcceUo: perchè non arcuando lofrusterò a leuarglielo toftofuori de’ piedi co diJf tacer e, & non offendo trouato, che fi pafea a Juo modo fo pra,è cofafaciltfitma,che in ogni tempo } che a lui parerà,non potendofi così prefio reborire,piantato lofrusterò, fe ncs •vada a le <ville per pafeerfì confìmil ’vigliaccheria. & perciò non farà mai più ’vccello reale, & buono. Sono alcuni afiori,ó*terzoh,che ’volano congrandifjima ’velocità. ma

  • volano baffijfimi radendola terra:poi quando la pernio o>

è rimejjafanno la forma,& fi piantano in terra, doue è ntnejfa, ouerojalgono fòpr a qualche arborea eminente il più nticmo. quejti mettono m grandi film a paura la perni ces.: perchè con efierle fempre al pelo lajlnngono molto. Sono al K 3 cuni