Pagina:Collezione d'opuscoli scientifici e letterarj 4.djvu/89

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

89
I sei libri di Ugone Grozio sulla verità della Cristiana Religione tradotti dal latino in lingua italiana da Pietro Antonio Magalotti Patrizio di Terni con annotazioni e dissertazioni al primo, e secondo Libro. Tomi II. 8. Fuligno 1806.


Prova non equivoca del pregio, e della utilità di quest’opera del celebre Grozio si è l’essere stata essa traslatata ne’ linguaggi di quasi tutte le Nazioni. Privo ancora, per quanto costa, ne andava quello d’Italia, il che rincrescendo al Sig. Magalotti, si fe’ lodevolmente a tradurla nel nostro idioma, con che l’ha fatta utile a tutti, rendendola intelligibile a ogni classe di persone. Egli però non si è limitato alla sola versione, ma oltre alle annotazioni, ha premesso ancora opportunamente alla medesima un discorso apologetico. Può questo considerarsi diviso in tre parti. Nella prima ei dà in ristretto le più necessarie notizie di Grozio; nella seconda lo difende dalle calunnie che alcuni apposero a questa sua opera, e nella terza espone il metodo da se tenuto nel volgarizzarla.

Fiorì Grozio Olandese, come è ben noto, nel Secolo XVII. e fu uno de’ più bell’ingegni, che comparissero allora in Europa. Ciò rilevasi dalle molte sue opere, ed in ispecie dall’insigne trattato de iure belli et pacis, per cui è maggiormente noto. Oltre al profondo possesso delle lingue Latina, Greca, Ebraica, ed Araba, egli era dottissimo nell’amene Lettere, nella Giurisprudenza, nella Filosofia, nella Teologia, nella Scienza della Religione, e de’ Libri Santi, nella Po-