Pagina:Commedia - Purgatorio (Tommaseo).djvu/30

Da Wikisource.


20 PURGATèHlO OA^IVTO II. ARGOMENTO. Appare un Angelo che conduce su leggiera barchetta le anime nuove. Il Poeta riconosce Casella; questi gli canta. Le anime si arrestano alla dolcezza del canto; ma Catone sgridando le spinge al monte. Qui cominciano le apparizioni dop;]] Angeli; e si badi alle varie pit- ture che il Poeta no fa; si badi ai varii modi di rafligurare gli oggetti veduti da più o men grande distanza. Inf., IV, V, Vili, IX, XII, XV, XVII, XXI, XXIIÌ, XXVI, XXXI, XXXIV. E sempre d'ora in poi si ponga mente a qu.^st'arte di varietà. Poi s'osservi nell'Inferno il graduar delle tenebre e del gelo e del fuoco; nel Purgatorio il graduar della luce; nel Paradiso, dello splendore e dell'armonia. Nota le terzine 2, 4; 6 alla 9; li alla i6; 18, 19, 23, W, 26 alla 30, 33, 37, 38, 42; le ultime tre. Già 1. Uià era il sole all'orizzonte giunto, Lo cui meridian cerchio coverchia Gerusalem col suo più alto punto: i. (L) Coverchia : copre. di notte : il stole in Ariele, la notte in (F) Già RfchiTò la materiale ma Libra E come il soh in equinozio evidente dichiarazione <ii (Mtiro. sorqe alta foce del Ganqe, il quat Consideriamo il cielo siccome due corre di contro al moto del sole, onde scodelle che copronsi l'una con l'at- Lucano cantò : (ìanp^es, tutu qui solus tra , e in mezzo di loro sia sospesa in urbe Ostia nascenli contraria sol* una pallottola di terra , e sia questa vere Phoebo Audel, et advcrsum tlu- la nostra terra con l'acque: e la ctu< iiiipeliii io Eurum (Pliars , III); mezza concavità cioè l'una delle due così per contrario In notte nasceva scodelle, sarà l'emisfero della detta in Libra Poiché il Poeta disse net- pallottola, cioè della terra nostra ; l'altro Canto che nell'oriente si ve- t'alira scodella , cioè l'alita mezza lavano i Pesci ^nell'oriente di taq- concavità, sarà l'altro emisfero del- gin ch'é a noi occidente J, ciò mostra l'altra metà della pallai om slessa, essere già passate due ore. dacché Or s'imagini un circolo per lo mezzo ciascun seqnodelio zodiaco inchiude dell'una delle due scodelle, cioè da du,- ore - l». r più cliiart-zza cilianio xettentrione a mezzogiorno: e sotto ancln^ il P L'-nihardi: Oqni punto il colmo di dtiocetchio,cioe nel più del nostro emisfero ha il suo proprio alto punto della pallottola. Cerasa- orizzonte e il suo meridiano, il quale lemme. Nel punto opposto della terra è un arco che passando per lo zenit è il monte del Purgatorio: or se in del luogo, e pel punto dei cielo dove Gerusalemme era la prima ora del il sole ad esso luogo fa il mezzodì, tiìorno,net monte dovev'essere un'ora va a terminare da ambe le parti al'