Pagina:Compendio del trattato teorico e pratico sopra la coltivazione della vite.djvu/135

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

o[ 132 ]o

CAPITOLO IX.


Vasi e macchine servienti alla fabbrica del vino.




Macchine per separare i grani dai grappoli.


La forma delle macchine per separare i grani dai grappoli non è la stessa per tutte le vigne. Sono queste una specie di rete a maglia rotonda, stesa sull’apertura della tina, e composta di corda forte, che malgrado ciò si putrefa facilmente. Le pergole di legno, e le tavole bucate non sono di facile uso, il vaso più comodo di questo genere, il meno costoso, è un gran cesto elittico, con vinchi chiari, che ò già descritto in quest’opera. Situato sopra la tina, uomini a braccia nude separano colle lor mani i grani dai grappoli, a misura che si scarica la vendemmia. Questo travaglio si fa con gran prontezza, e senza lasciare grani dietro ai grappoli, e con questo mezzo, sendo le aperture più piccole della grossezza dei grani, bisogna romperli perchè discendano nella tina, dove così si fa assai meglio la fermentazione, e comincia nello stesso tempo in quasi tutte le parti.


Follatoi.


I follatoi sono vasi quadri di legno, i cui bordi ànno ventiquattro pollici di altezza. Si adattano solidamente sulla tina, e quando vi si getta la vendem-