Pagina:Continuazione e fine della Replica del dottor C. Cattaneo alla Risposta dell'ing Giovanni Milani.djvu/24

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

DELL'INGEGNERE MILANI 369

alla Direzione? Perchè non gli bastava lagnarsene col pregiatissimo amico?

Era poi una vera impertinenza il dimandare, per queste inezie personali una conferenza coll’intera Direzione; poichè bisognava che i membri dell’una o dell’altra sezione interrompessero subitamente, o il più presto il meglio, i loro affari; e intraprendessero in gennajo, un viaggio da Milano a Venezia, o viceversa, solo perchè in una lettera della Direzione l’Ingegnere aveva veduto la penna, anzi il pensiero del suo pregiatissimo amico, il secretario. V’è in tutto questo una tracotanza, che non si può paragonare se non alla profonda malignità del proposito, e alla debolezza dei direttori, i quali, come troppo si vede, avevano perduto il bastone del comando, cosicchè l’ingegnere poteva insolentire e imperversare a suo talento.

Si prosegua il carteggio.

Al sig. Ingegnere ec.
Milano 5 gennaio 1838, N. 51.

“La presente fa riscontro al pregiato suo foglio 2 corrente.

Il sig. Ingegnere in capo ben conosce, che nella publicazione del disegno del Ponte e nella qualificazione d’ingegnere di dettagli questa Sezione non ebbe parte, e che anzi invitata da lei, Signore, a farne qualche rimostranza alla onorevole Sezione véneta, non si negò a compiacerla. Anzi di suo proprio moto suggerì a quei rispettabili Colleghi di farne ampia ammenda, cogliendo la congiuntura della publicazione degli Atti sociali in lingua tedesca. N’ebbe in risposta, che per quella volta era già troppo tardi, ma che non si sarebbe lasciata oltrepassar la prima opportuna occasione. In tuttociò apparì il manifesto desiderio di darle prova di speciale attenzione e di provedere al mantenimento della più lodevole armonía.

Essendosi in seguito, coi fogli 3 e 24 prossimo passato dicembre, consultata dal sig. Ingegnere in capo questa Sezione su varj punti di sociale servigio, la Sezione rispose approvando e commendando su tutti essi punti le proposte del sig. Ingegnere in capo, e aggiungendo a questa effettiva dimostrazione di fiducia anche le più onorevoli parole. Venendo poi al particolare la Sezione applaudì alla proposta fatta dal sig. Ingegnere in capo