Pagina:Cordelia - Dopo le nozze, Milano, Treves, 1882.djvu/162

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
148 i teatri


sarà naturale se come spettacolo di famiglia sceglieranno le cose più noiose del loro repertorio; provino invece a darne di divertenti e poi vedranno! Una commedia per esser buona non c’è affatto bisogno che sia una predica di morale, tanto è vero che ci divertiamo moltissimo a tante produzioni che oltre all’esser buone riescono a commuoverci e ad interessarci.

Io spero che in seguito faranno un simile esperimento, e sono certa che se sceglieranno bene, avranno la consolazione di vedere il teatro affollato, e di meritarsi la gratitudine delle mamme e più ancora di una bella schiera di ragazze.

Riguardo agli spettacoli musicali la cosa è diversa. Il dramma conta poco o nulla; sono per solito fantasmagorie che abbagliano la vista, melodie che trasportano quasi in un altro mondo, e qualche volta ci esaltano al punto di toglierci il sonno; così mi sembra si possa dire degli spettacoli equestri e coreografici; perciò sarà bene condurvi di rado i nostri figliuoli, un paio