Pagina:Cordelia - Dopo le nozze, Milano, Treves, 1882.djvu/61

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

il matrimonio nel ceto medio 47

bandono del tetto domestico, ma potrebbe benissimo procurare alla famiglia un po’ d’agiatezza e occupare utilmente il tempo che i ricchi sciupano in feste e divertimenti; e poi anche non trovando marito una donna che si può concedere le gioie del lavoro potrà essere ugualmente felice; perchè il lavoro è un compagno fedele che fa passare le giornate rapidamente, ci rende indipendenti; e lui solo ci può dare tutte quelle gioie che ci vengono negate dalla famiglia.