Pagina:Cordelia - Dopo le nozze, Milano, Treves, 1882.djvu/63

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

il matrimonio del ricco 49

della mente, gl’impulsi generosi sono frenati dai dettami della ragione. Vedete, in generale, come sono combinati i matrimonii dei ricchi. I giovani non c’entrano quasi per nulla, e non vengono consultati che all’ultimo momento. I genitori, quando hanno unito due nomi pomposi, due fortune rispettabili, credono d’aver formata la felicità dei loro figliuoli; che di solito si sposano o per avere degli eredi del loro nome e della loro fortuna, o per emanciparsi un po’ dai genitori, e in principio, travolti in mezzo ai vortici di pranzi, d’inviti, di doni, di ricevimenti, non hanno tempo di pensare all’avvenire; sono quasi inebbriati, specialmente le povere fanciulle, che non vedono l’ora di poter dominare in uno splendido palazzo, di indossare le ricche vesti ed i diamanti del loro corredo, e si sognano che la vita debba essere un continuo succedersi di feste e di divertimenti. Perciò esse accettano con facilità il primo giovane che vien loro proposto e si sposano conoscendo molto superficialmente