Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/122

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
114 donne avvocate


tutti i paesi d’Europa, tanto che, se non avesse avuto una bella forza di resistenza, si sarebbe ritirata dall’arringo scoraggiata e vinta.

Incominciò la Svezia a dare il buon esempio e la signorina Elsa Eschelson ottenne, non senza lotta, d’insegnare il diritto all’Università d’Upsala c di poter esercitare l’avvocatura.

In Francia vi furono molle discussioni quando la signorina Chanvin chiese d’essere iscritta nel numero degli avvocati, dopo aver svolto trionfalmente alla presenza dei suoi esaminatori la tesi di laurea.

E vero che in quell’occasione gli studenti ch’erano stati suoi compagni accolsero quel trionfo a furia di fischi, mostrando come nel loro animo l’invidia e la vigliaccheria avessero preso il posto della giustizia c della cortesia più elementari.

È vero che quando chiese di poter esercitare la professione guadagnata a furia di