Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/146

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
138 la donna nella politica

concesso in molti Stati meno evoluti del nostro. A questo devono tendere le associazioni femminili e vedere che la parola donna sia cancellata dal famoso articolo della legge comunale, non foss’altro per non lasciarla nella compagnia poco esilarante dei cretini e dei delinquenti.

In molte città dell’alta Italia la donna è entrata nei consigli scolastici e di beneficenza e la sua opera è sempre stata lodata ed apprezzata. Ormai non è più permesso di sorridere quando la donna chiede di essere ammessa al posto che giustamente le spetta, e non le può mancare l’appoggio degli uomini di Stato più eminenti. È celebre la frase di lord Salisbury che, a proposito dell’eleggibilità della donna inglese nelle elezioni municipali, disse che non trovava che fosse più ridicolo vedere la donna sedere come consigliere che vederla correre in bicicletta.

Ed ora vengo alla conclusione, associan-