Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/157

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

XIII.

La donna nella pittura e nella scultura.

Da poco tempo c’è in Europa un invasione di pittrici; si vedono salire i monti e le colline, vagare lungo le rive del mare e dei laghi azzurri trascinando dietro di sè cavalletti, scatole, sedie pieghevoli, soffermandosi per copiare qualche paesaggio che ha colpito il loro sguardo, oppure nelle chiese, nelle pinacoteche, nei musei, intente a copiare i capolavori dell’arte antica ivi raccolti.

Le donne che ora si dedicano alla pittura si contano a migliaia, non parliamo dell’America dove sono legione, dell’Inghilterra