Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/18

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
10 la questione della donna


è più abbondante in quello della donna, ma supplisce al sangue più povero che possiede.

Del resto nessuno sa ancora il vero punto dove ha sede l’intelligenza, dove si forma il pensiero; e perchè poi dovrebbe essere l'uomo diverso da tutti gli altri animali, che vediamo vivere indipendenti senza riguardo al sesso e ognuno, maschio o femmina, soddisfare ai propri bisogni e procacciarsi il nutrimento allo stesso modo?

Se, eccetto che nel periodo della maternità, la leonessa è uguale al leone, il gatto alla gatta, il cavallo alla cavalla, perchè la donna dovrebbe essere diversa dall’uomo?

Se esiste differenza è nell’educazione e nell’ambiente in cui è vissuta finora. Ristretta fra la cerchia delle occupazioni domestiche, non ha potuto sviluppare la sua intelligenza e la sua operosità; in modo’ che in lei si sono affievolite quelle qualità