Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/17

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la questione della donna 9


che il suo cervello pesava meno di quello dell’uomo e da ciò arguivano la sua inferiorità.

Con gli studi più recenti si trovarono false quelle teorie, perchè paragonandolo agli altri organi si vede subito che la massa del cervello è proporzionata al volume del corpo, e se c’è una differenza è favorevole alla donna; poi non è detto che l’intelligenza consista nel peso del cervello, mentre molte volte il cervello d’un imbecille pesa assai più di quello d’un uomo di genio, e se non si badasse che alle sue proporzioni, un bue dovrebbe essere più intelligente d’un cane o d’una formica.

Si trovò sbagliato tutto quello che riguardo al cervello e all’intelligenza si credeva vent’anni fa ed ora si sa di certo che il cervello della donna è più pesante di quello dell’uomo, che la sua struttura istiologica è la stessa; se vi è una leggera differenza è nell’irrigazione del sangue che