Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/30

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
22 le lavoratrici della terra


no per rimetterci la salute preferendo vivere in ambienti chiusi invece di respirare l’aria libera e ossigenata dell’aperta campagna, occupandosi in un lavoro meccanico e monotono invece di quello più salubre atto a rinvigorire il corpo esercitando i muscoli.

Il lavoro dei campi, purché sia fatto in buone condizioni, non è poi tanto da disprezzare. Molte persone ricche, specialmente in Inghilterra, stanche della vita cittadina, non esitano a prendere in mano la vanga e la zappa e darsi ad una ginnastica utile lavorando le loro terre. Molti generali si ritemprano dalle fatiche di una vita avventurosa coltivando i campi e tutti rammentano che Garibaldi era lieto di poter dedicare ai lavori campestri gli ozî di Caprera.

Per chi è educalo al sentimento della natura il lavoro della terra può dare immense soddisfazioni, ritempra il corpo e lo spi-