Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/64

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

IV.

Le lavoratrici della casa.

Fin dai tempi più remoti, ogni anno, una quantità di fanciulle abbandonano i lavori dei campi, la casa, i parenti per cercare un’occupazione come domestiche nelle città presso le famiglie più ricche.

Forse vi sono spinte dal disagio in cui vivono e dai lavori troppo faticosi per le loro forze, ma più spesso dal desiderio di mutare ambiente, di veder cose nuove o dalla speranza di migliorare la propria condizione.

Quando la via delle officine non era ancora aperta alla donna, non le rimaneva altro mezzo possibile per guadagnare un