Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
60 lavoratrici della casa


si affaticano più delle operaie, perchè non avendo un orario fisso possono esser chiamale a qualunque ora, e non sono padrone di disporre del loro tempo; altre invece che abitano in case, signorili dove ci sono parecchi domestici, godono di una certa libertà, fanno poca fatica, ma devono essere dotale di un buon carattere, per poter andar d’accordo nella convivenza dei compagni di lavoro, ciò che non succede tanto Spesso. Però visto che nessuno è schiavo, nè obbligalo a vivere in un ambiente ostile, una persona onesta e capace, troverà certo da collocarsi in un ambiente più confacente al suo carattere. Se poi una lavoratrice ha trovalo una buona famiglia, deve vedere di conservarla e riguardarla come fosse la propria, esser docile, non parlar male di quelli che la impiegano e fare in tutto e per tutto il suo dovere. Una giovane inesperta, vedrà di collocarsi presso una signora paziente che possa insegnarle il go-