Pagina:Cordelia - Piccoli eroi.djvu/295

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Ultimi giorni 287


don Vincenzo, si sentì prendere da una malinconia dolce e tranquilla, e le pareva che il suo cómpito fosse più facile, dopo che aveva avuto l’approvazione dei suoi amici, e quella prova di affetto dai fratelli, e si sentiva d’essere più agguerrita nel rientrare in città a ricominciare la vita di tutti i giorni; e salutandoli disse loro con un sorriso:

— Non compiangetemi, sono tanto felice!

Fine.