Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/277

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo settimo 257


Nei suoi sentimenti di paternità adottiva l’Ammiraglio soffriva di vedere una parte de’ suoi marinai follemente separati da sè; consideravali come figli traviati; sperava, coll’annunzio di un vicino ritorno in Castiglia, di ricondurli al dovere, e risparmiare agl’Indiani i danni che i ribelli arrecavano loro continuamente: offrì ad essi un’amnistia piena ed intera, a condizione che si riconducessero tosto alle caravelle. E afine di provare che aveva ricevuto notizie da Hispaniola, mandò loro un pezzo di porco ed una misura di vino1, e scelse a messaggeri due uomini di merito, che avevano avuto precisamente relazioni coi Porras. Quando questi due inviati apparvero al quartiere dei ribelli, Porras andò ad incontrarli, e li prese in disparte, non volendo che i suoi uomini udissero le loro proposizioni, nel timore che le accettassero; nondimeno seppero che Diego Mendez era giunto ad Hispaniola, e che si aspettavano dall’un giorno all’altro caravelle.

Porras conferì per breve istante co’ suoi principali complici, e disse loro che l’Ammiraglio era un uomo crudele: egli ripeteva questa eterna accusa che Pedro Margarit, il padre Boil, e tutti i ribelli, avevano divulgata per autorizzare i propri delitti: aggiunse altresì che nessuno poteva fidarsi di lui; che Roldano, il quale lo conosceva bene, non si era mai lasciato prendere alle sue belle promesse, e aveva finito per farlo mandare in Castiglia incatenato. Porras rispose agl’inviati dell’Ammiraglio che i suoi compagni non accettavano le loro proposizioni: consentivano solamente, se giungevano due caravelle, a prenderne una per sè, ed ove ne fosse arrivata una sola, ad imbarcarvisi, lasciandone metà a disposizione dell’Ammiraglio: inoltre, poichè avevano perduto una parte delle loro vesti sul mare, lorchè avevano tentato di andare in canotto all’Hispaniola, pretendevano che l’Ammiraglio ne fornisse loro altre2: e siccome i due inviati fecero osservare, che quella non era proposizione

  1. Herrera, Storia generale dei viaggi e conquiste dei Castigliani nelle Indie occidentali. Decade 1, lib. VI, cap. vii.
  2. Fernando Colombo, Vita dell’Ammiraglio, cap. cap. cvi.
Roselly, Crist. Colombo, T. II. 17