Pagina:Cuoco - Saggio storico sulla rivoluzione napoletana del 1799, Laterza, 1913.djvu/223

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

li - conclusione 213

e l’attivitá nell’amministrazione interna, il valore, la prudenza, la fede nell’esterna; che alla felicitá de’ popoli sono più necessari gli ordini che gli uomini; e che noi, dopo replicate vicende, siamo giunti ad avere al tempo istesso ordini buoni ed un ottimo re; e che la memoria del passato deve esser per ogni uomo, che non odia la patria e se stesso, il piú forte stimolo per amare il presente.