Pagina:D'Annunzio - Laudi, I.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

     LAUS VITÆ


I.

O VITA, o Vita,
dono terribile del dio,
come una spada fedele,
come una ruggente face,
come la gorgóna,
come la centàurea veste;
7o Vita, o Vita,
dono d’oblìo,
offerta agreste,
come un’acqua chiara,
come una corona,
come un fiale, come il miele
che la bocca separa
14dalla cera tenace;
o Vita, o Vita,
dono dell’Immortale
alla mia sete crudele,
alla mia fame vorace,
alla mia sete e alla mia fame
d’un giorno, non dirò io
21tutta la tua bellezza?


- 17 -