Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/123

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 CUI — 119 — CUL 

CUIRASSIER s. m. Corazziere. Appartiensi a grave cavalleria.

CUISINES s. f. Cucine. La linea della cucine ne’ campi è sul di dietro.

CUISSART , CUISSARD s. m. Cosciale. V.Armes défensives.

CUISSES s. f. Coscie. V.Cheval.

CUISSON s. m. V.Cuite.

CUISSOT s. m. Coscialetto. Spesso confondesi col cosciale, ma difendeva l’alto della coscia e le anche, ed era di pelle ricoperta di ferro. V.Demi-cuissard.

CUITE s. f. Cotta, cucitura, cozione, cottura. Così fannosi svaporare le acque nitrose per addensarle.

CUIVRE s. m. Rame. I Francesi sogliono apporvi l’epiteto di rouge, e noi pure diciamo alcune volte rame rosso. Il quale con lo stagno nella ragione del 100 ad 11 dà il bronzo.

ROSETTE. Rame in migliacci , di primo getto. Piastre tonde ed aspre. Questo è rame di Svezia; ma noi facciamo uso di quello di Germania in pani.

JAUNE. Ottone. Lega di rame e zinco, nè so perchè la Crusca vi abbia unito lo stagno.

BRUT. Rame gregio.

VERT. Rame verde.

CULASSE De canon s. f. Culatta, nè io direi culaccio del cannone.

De canon. Vitone , culatta. In Toscana mortaio o bomba. Nelle armi portatili.

De L’ancre. Quadro, culatta dell’ancora. V.Ancre.

Du pétard. Culatta del petardo.

CULBUTER v. a. Rovesciare, abbattere, disfare.

CUL DE CHAUDERON D’une mine. Culo, e meglio fondo della mina.Dopo ch’è brillata.

CUL-DE-LAMPE s. m. Rinforzo di culatta, nè piacemi culo di lampada. V.Canon.

CUL-DE-PORC s. m. Piè di pollo. Nodo all’ estremità di una corda. V.Noeuds.

D’oeuf. s. m. Punto d’ uovo. Dicesi di alcuna ferratura così conformata.

De poule. s. m. Curva del calcio : impropriamente culo di pollo , e fra’ nostri artefici tallone. Alcuni dicono esserla parte curva della piastra del calcio. V.Bois.

Du bassinet. Culo, fondo dello scudicciolo del mortaio. '

CULÉE s. f. Coscia , testata , scalo , rampa di ponte. Ma la coscia l’ userei meglio pei ponti di fabbrica , e testata per quelli militari.

CULER v. a. Indietreggiare, rinculare. Voce di marineria.

CULERON s.m. Codone, posoliera, posolino. Parte della groppiera. V.Selle.

CULOT s. m. Fondello. Parte più grossa della bomba rincontro all’occhio. Quelle alla Paixlians sono concentriche , e pare così volersi fare tutte quante.

CULOTS s. m. Resti. Son que’ pezzi di carta o di saia rimasi nel cannone e spesso brugianti ancora.

CULOT Plat. Fondello piano. Lamiera posta al disotto de’ tubi di metraglia per dare maggiore impulsione al tiro.

Sphérique. Fondello sferico. Fu imaginato ma riprovato nelle metraglie.

CULOTTES s. f. Calzoni. Vestimenti de’soldati V.Habillement.

CUNETTE s. f. Cunetta'. Canaletto in mezzo al gran fosso, entro cui scorre l'acqua; nè ha per iscopo , secondo il Grassi, di ritardare il nemico; comechè questo si avesse anticamente.

CURE-PIED s. m. Curasnetta. Stromento da maniscalchi per pulire l’interno de‘ piedi del cavallo. Fra noi chiamasi ronia.

CURETTE À bombe. Nettatoio, cucchiarino da bomba.

À mineur. Linguetta da minatore, nettamine. V.Outils.

Dans les moulins. Mestola. Strumento di lamina di rame per distogliere dalle pareti de’gombi la pasta della polvere. V.Main.

Pour obusier, mortier. Linguetta , nettatoio , rastiatoio. È uno stile con cucchiaio tondo da una parte e dall’ altra un raschiatoio tagliente. Oggi non ne hanno gli obici , perchè lunghi. V.Armemens.

CURSEUR s. m. Cursore . cursoio. Quella parte di una macchina che scorre in una scanalatura.

CURVILIGNE ( Tir ) Tiro curvilineo. Dicesi di quello de’ mortai.

CUVE s. f. Cavo. È una parte del fornello alla Wilkinson.

CUVE s. f. Purgatoio , tino di defecazione , vagello. I salnitrai vi ripongono la soluzione appena tratta dalla cottoia per farvi depositare le materie terrose.

CUVETTE s. f. Bocchetta. Garentisce la bocca de’ foderi di ferro , e ritiene, quando vi si pone , il contro fodero: quella parte che esce fuori dicesi orlo, e l’ altra che entra il maschio (batte) .

CUVETTE s. f. Mastello. Vaso cilindrico di legno largo alla bocca e con due doghe più alte per farvi due fori. V.Baquet.

CUVETTE s. f. V.Cunette.

CYLINDRE De calibrage. Cilindro calibratore. Potrebb‘ essere un nome generale. −De réception. Cilindro di accettazione, nè io userei cannoni calibratoi. Sono di bronzo e servono a fare o no accettare i proietti.

Distillatoire. Lambicco carbonizza-