Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/124

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 DAG — 120 — DAR 

toio. Recipiente di ferro per contener legna da ridurre in carbone distillato.

Verificateure. Cilindro di verificazione. Cilindro massiccio di acciaio il quale dee entrare in una canna di arma portatile.

CYLINDRE-VOITURE. Carreggio a cilindro. Fu inventato da Duchateau per carri da trasporto in mezzo alle sabbie dell’ Egitto e dell’Arabia.

DAGUE s. f. Daga. Come se fosse un pugnale col taglio, simile al gladio dei legionarii. Il parazonio dei tempi di mezzo.

DAMAS s. m. Damasco, stoffa d’acciaio, acciaio di Damasco. Intima unione di lamine sottili d’acciaio di varie tempre, o di acciaio e ferro,

DAMASQUINÉ add. Damaschinato , damaschino , e dammaschino. Aggiunto di acciaio o di lama.

DAMASQUINER v. a. Damaschinare.Incrostare alquanto oro od argento in lavori di ferro o di acciaio, ad uso di Damasco.

DAMASQUINURE s. f. Tauna. Lavoro di oro o d'argento intarsiati in ferro od acciaio.

DAME s. f. Torretta. La parte superiore della chiusa o traversa , cosi conformata perchè non abbiasene a servire il nemico siccome ponte.

DAME s. f. Spina, turacciolo. Piastra di ferro fuso con cui si ottura in un alto forno il davanti del crogiuolo.

DAME s. f. Mazzapicchio,mazzaranga, mazzeranga, battiterra, pistone, pestone , pilone. Serve a battere il terreno , ed ha figura troncoconica o piramidale. Pure il mazzapicchio ha manico verticale , e la mazzeranga obbliquo. V.Battoir, Hie.

DAMER v. a. Mazzapicchiare , mazzerangare. Battere, assodare,appianare il terreno.

DAMOISEAU , Demoisel s. m. Donzello. Giovine gentile al servizio di Principe per imparare la professione delle armi , e divenir cavaliere.

DANSE Militaire. Ballo militare. Uno dei giuochi ginnastici , cui davasi la gioventù greca.

DARD s. m. Dardo. Asticciuola leggiera con ferro dall’una, e con penne dall’altra parte. Traevasi con mano, arco,o balestra. V.Armes défensives, Hie.

À feu. Dardo di fuoco. Circondato di artifizi, gli antichi lanciavanlo contro le navi.

Emplumé. Dardo piumeggiato.

De fourreau de sabre. Mustacchio. Gli artefici toscani mi dicevan chiamarlo battisasso, che esprime moltissimo, perocchè esso garentisce il fodero allora quando lasciasi strascinare per giovanil bizzarria.

DARDE s. f. V.Dard.

DARDELLE s. f. Dardetto. Piccolo dardo per la balestra.

DARDER. v. a. Dardeggiare, scagliare, vibrare. Mandar fuori con forza ; spingere avanti.

DARDEUR s. m. Dardiere. Guerriero il quale tirava dardi. V.Archer.

DARSE s. f. Darsena. Parte interna di un porto.

DAUPHINS s. m. Delfini. Così chiamavansi i manichetti allora quando avevano questa forma.

DAVIER s.m. Sergente, stringitoio. Strumento da falegname per distringere i pezzi incollati. V.Sergent.

s. m. Dado. Pozzetto di legno con un incavo emisferico al centro per la formazione delle cartucce. V.Sabot.

DÉBANDADE (À la) .Sbandatamente. disordinatamente , confusamente.

DÉBANDEMENT s. m. Sbandamento. Lo sbandarsi, che fanno i soldati senz’ordine superiore.

DEBANDER (Se) v. r. Sbandarsi, sbrancare, dissiparsi, disperdersi. Uscir dal grosso dell’esercito , allontanarsi dalle bandiere per viltà , tardezza , o voglia di preda.

DÉBANDER L'Arc. Stendere, allentare l’arco. È il contrario di tendere , cioè scaricarlo.

DÉBLAI s. m. Sterro , sterramento. Scavazione delle terre nel costruire opere di fortificazione.

DÉBIT Des bois. Apparecchio, sgrossamento dei legnami. Con la quale Operazione si tagliano i quadri (cadres).

DÉBITER Les bois. Apparecchiare, sgrossare, asciare i legnami. Seguita questo magistero al Dégrossir.

DÉBLAYEMENT s. m. Spianamento, spianata. Apparecchio al terreno su cui debbon passare macchine.

DÉBLAYER v. a. Spianare o farla spianata. Ridurre in piano , o pareggiare il terreno.

DÉBLOQUÉ add. Disassediato. Cui è levato l’assedio, cioè il blocco.

DÉBORDER v. a. Tirar le scotte di una vela per imbrogliarla (Carguer).

DÉBORDER v. n. Spuntare. Oltrepassare, o superare l’ala di un’ordinanza , o di un luogo nemico.

DÉBOUCHÉ, Débouchement s. m. Sboccamento, bocca, entrata, sbocco, imboccatnra, sboccatura. Entrata di strada, l’azione dello sboccare ed il luogo da cui si sbocca. V.Avenue, Entrée, Tête.

De la tranchée. Sbocco , sboccatura della trincea. Il sito e l’atto dello sboccare.

DÉBOUCHER v. a. Sboccare, valicare. Uscir