Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/136

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

ECO

— 132 —

ECU

ÉCOUENNE ». f. Raffino. È specie di lima a scaglioni orizzontali. V. Écoine.

ÉCOUPE ». f. V. Leone.

ÉCOCTE s. f. Sentinella morta. Poncsi in gran vicinanza del nemico, senz’ armi da fuoco , per iscoprire senz' esser scoper- ta ; nò ò a confondersi con la sentinella perduta.

ÉCOCTE s. f. Scotta. Manovre correnti le quali servono a mollare ed a stender le vele esposte all’impulso del vento.

ÉCOCVKTTE s. f. Gianatino , aspergalo. Verga di ferro con un mazzo di erica o d’altro usata da fabbri per covare la fiam- ma , affinchè non esca fuori. V. Molil- LETTK, Goupillon.

ÉCOUV1LLON s. m. Spazzola, lanata, la- natore, scotolo, scocciatore, scopatore, net- tatore: tra noi scopetta; pcroccbò non ò og- gimai composta di lana per denominarsi lanata . siccome quella di Marineria: forse potrebbe preferirsi la voce spazzola , non essendo fatta di scope , ma di crini.

ÉCOUVILLONNER v. a. Ripassare, scoto- lare. Noi diciamo passale la scoprila negli esercizi delle bocche da fuoco per nettarne l'anima, prima di caricare e dopo lo sparo.

ÉCOUVILLONNER Le pel. Coprire il fuo- co. Si fa nelle fucine con acipia perchè la fiamma non esca fuori.

ÉCRAN 1)e fobgeron. Para fuoco della fuci- na. Banda di ferro innanzi alla fucina.

ÉCRÉMOIR s.m. Rasiera,piastrella, raschia- toio. Piastra di rame o di ferro per mestare ed accumulare le misture no'macinatoi, mortai ed altro. V. Main, Raclette.

ÉCROU s. f. Chiocciola, dado : gli artefici na- politani scrofola. Pezzo di metallo o di le- gno forato ed a spire per invitarvi il ma- schio. La chiocciola vuoisi ferma, e movi- bilc il dado ; ma noi diciam sempre chioc- ciola.

A'dkux rranches. Chiocciola orecchiu- ta, galletto. La definizione dell'Alberti non panni esatta : specie di madrevite con due alette per aprire e stringere la vile. Allora ò piuttosto una chiare.

De la celasse. Infilatura della culatta.

. Dicesi del fucile V. FeSil.

ÉCROU III v. a. Incrudire. Il battere un me- tallo a freddo per renderlo più duro più denso e più clastico, le quali proprietà per- derebbe al fuoco. Cosi i grani da focone.

ÉCROU1SSAGE Des canons. Deterioramento de’cannoni. Il quale proviene da’continuati martellamenti de’proietti ; sicché dopo 5 o 600 spari l'artiglieria di bronzo è affatto

. inutile.

ÉCU s. m. Scudo. V. Abees défensivks.

ÉCUANTEUR s. f. Sottosquadra , campana-

tura. É quella inclinazione che hanno i raggi sul piano del mozzo della ruota.

ÉCUII1ER s. m. Cubia, occhio di ancora, V. Cl'BIER.

ÉCUM01RE s. f. Schiumatola, scumarola. Arnese di laboratorio ed anche da salnitrai per ischiumarc le dissoluzioni del nitro.

ÉCUMOIR s. f. Rastione, rastrello e raslia- toio col Cellini. È un mezzo cerchio di le- gno secco posto su una lunga pertica per cacciar via le scorie da un bagno di bronzo.

ÉCUMER Le bain. Rastrellare il bagno. Ca- vare col rastione la schiuma dal bronzo li- quefatto. Il Biringuccio usa il corneggiare.

ÉCUREIL s. m. Tamburo. Ha la parte curva metallica o vi si pongon dentro un venti palle di legno per ingranire le polveri.

ÉCUR1E s. f. Scuderia, stalla. Il primo vo- cabolo che in vero ci vien dal francese ò dato da’ moderni a quelle grandi stalle de- putate a cavalli di cavalleria.

ÉCUSSON De la sous-garde, Pièce de dé- tente. Sottostailo , scudo. Il quale con- giunto ai ponticello ( pontet ) costituisce il guardamano (sous-garde).V.Garniture.

ÉCUYER s. m. Armigero , scudiero , val- letto d arme , servitor di lancia. Portava le armi, teneva la staffa e precedeva il si- gnore sur un ronzino. V. Valet d'abmes.

ÉCUYER s. m. Cavallerizzo. Colui clic eser- cita ed ammaestra i cavalli, ed insegna ai cavalieri.

EFEACEK La piste. Cancellar la pesta. Era una delle tante diligenze usate dalla caval- leria nel secolo XVII per non lasciar trac- cia al nemico. Altro che questo oggidì!

EFFECT1F add. Effettivo,presente. Aggiunto di soldati che di fatto son sotto le bandiere.

EFFET s. m. Passala. Effetto che fanno ■ proietti là dove percuotono, c sarebbe que- sta la distinzione da poktée.

EFFETS De caxpexent. Arnesi cC accam- pamento. I quali sono principalmente:

CuaVALETS. Cavalletti.

Chevacx. Cavalli. Duo per compagnia.

Maillets. Mazzuole, mazzapicchi.

Manteau* d'armes. Tendine d'armi.

Mahxites. Pentole, pignatte.

Uamelles. Gavette.

Grand bidon. Gran raso.

IIaches. Scuri.

Hacues (Petites), Serpes. Roncole.

Pelles. Pale.

Piociies. Zapponi.

Tentes. Tende. In ognuna delle quali vi van- no secondo le nostre Ordinanze 15 uomini.

EFFLEURER v. a. Sfiorare , strisciare. Co- gliere scarso : ferire obbliquamentc o col

, più debole dell'anno. V. Haser , Fbisek.

EGALISOIR s. m. Agguagliatolo, uguaglia-

Digitized by