Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/142

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

ENT

— 138 —

volala o della fronte. Il primo verso la vo- lata del pezzo o quello del sottaflusto.

De milieu. Contrapparuerllo. Era il

calastrello di mezzo nell' antico telaretto sottostante al sottaflusto di costa ; peroc- ché essendovi il perno reale vi batteva il parruccllo. I nostri artiglieri chiamavanlo controselletla.

De mire. Calastrello di mira. Il terzo

fra' calastrelli, corrispondente a quello di culatta.

ENTREVUE s. f. Abboccamento, conferenza. V. PoUB PARLER.

ENTl'RE Aderì rond. Annestatane a penna.

A' ciseau. Annestatura a forbice.

A" talov. Annestatura a risalto.

Bout-a’-bout. Annestatura a testa a

testa.

Des arrres. Congiunzione.

— ( Grande* , Petites ). Grandi ovvero piccole anneslature. Surrogare nelle armi portatili le parti cattive delle casse.

ENVAHIR v. a. Invadere. Assalire occupare annatamano cd improvvisamente.

ENYAIIISSEUR s.m. Invasore. Chi invade.

ENVELOPPE s. f. Coietto , piombo . voca- boli particolari secondo In materia. Serve per tenero la pietra focaia. V. Garmture.

ENVELOPPE s. f. Incaglia. Tela grossa con cui si avvolgono le balle od al tro. V. Ser-

PILLIÉRE.

ENVELOPPE s. f. Paratio. Trinceramento composto di bastioni cortine e di mezze lune. E chiamasi con questo nome una cin- ta bassa fatta in un fosso troppo largo, sic- come una FALSABRACA.

De Bàstion. Spalla del bastione. Dove

si uniscon faccia c fianco.

De mouton. Spalla di montone. Stru- mento da falegname ; siccome una accetta, con ferro molto largo o curvo , il manico corto , e serve ad Squadrare il legno.

ENVELOPl’EMENT s. in. Accortinamento, ricinto. Per coprire un posto.

ENVELOPPER v. a. Attorniare, cingere , cignere, circondare. V.Cerneb.environner.

-Uve place. Cinger d'assedio, cd anche

cingere una fortezza.

EN Venir aux mains. Fenice ad armi, alle mani, al ferro, alle armi. Appiccar la bat- taglia , la zuffa.

EN\ ERGUER.v. a. Fiorire, infiorire. Dicesi delle vele che si mettono a’ pennoni in istato di servire.

ENVIRONNER v. a. Cingere, attorniare, cir- condare. V. E.nyelopper.

ENVOYER A'la poursuite. Mettere in cac- cia. Avviare una gente a perseguitare il ne- mico che fugge.

ÉPARPILLÈK v.a. Sparpagliare , spargere. \

EPA

spicciolare. Dividere ì soldati in parecchi drappelli.

ÉPARS-MONTANTSs.m. Mastaloni, traver- se verticali. Quella specie di colonnette sulle quali son fissi o i correnti o le sbarro dc’fianchio degli sportelli di un carro.

ÈPARS s. m. Traversa. Legno che serve ad unirne due altri per mezzo di tenute, le quali passano in fori ( mortaises). La dif- ferenza dal calastrello è che questo non passa da parte a parte.

EPARVIN s. m. Spavento, spavenio siccome lo dicono i nostri veterinari. Duro tumore a’ garretti de’cavalli.

EPAL'LE s. f. Spalla. Massa aggiunta al fian- co di un bastione per difendere i fianchi ri- tirati : se era di forma curvilinea dicevasi orecchione , musone.

ÉPAL’LEMENT s. m. Spalleggiamento voca- bolo più moderno : spalla , parapetto. Ma a dirla severamente il parapetto ò quello di sopra al quale liransi le arehibugiate , che non si tirano su lo spalleggiamento.

De plasque. Cartoccio dell’alone. Nel-

f affusto marino.

Des ouvrages en rois. Spalletta, rite- gno o risega del dente : intacco a spalla. Fassi in opere di legno perché il dente non entri più del necessario nell'incastro.

D' essieu. Spalla d'asse. Dove il corpo

si unisce al fuso.

ÉPAULES s. f. Spalle. Parti del cavallo. V. Curvai..

ÉPAl’LETTE s.f. Spallino : i Toscani ed i Romani spalletta; tra noi spallina. Distinti- vo di ufiìziali.o di granatieri i quali le por- tan rosse siccome gli artiglieri i pionieri ed i zappatori : ai cacciatori si danno verdi e gialle a1 nostri trombieri o vigili.

ÉPAlìLIÈRE s.f. Spallaccio. V. Armes dé-

FENSIVES.

ÉPÉE s. f. Spada. V. Armes offensive?-

A’dell tr vnciiànts. Spada a due tagli

o di due tagli. V. Armes offensive*.

I'ourrée . A’del* mains. Confondesi

coll’antecedente.

ÉPERON s. m. Sprone, sperone. La sua stel- letta o rotella chiamasi spronella (rose).

ÉPERON s. m. Contrafforte , sprone , bar- bacane , pilastro; e secondo Vitruvio ania- ridi o erismiMtt sprone è propriamente la coda del contrafforte (Queue de contre- fortI.

ÉPERONNIER s. m. Frenaio, speronalo , brigliaio; ma costui 6 il fabbricatore dello briglie , e l’altro degli sproni . mentro il

, primo abbraccia entrambi.

EPERYIEIt s. m. Pialletto.Tavoletta de’mu- ratori con cui lisciano il muro,mentre è an- cora soppasso : inostri chiamanla fracasso.

Digitized by Google