Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/143

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

EPE

— 139

EPR

ÉPERVIN s. m, V. Èfarvin.

ÉPICIA. s. m. Abete russo , pezzo, abete di Germania. II quale è assai meno pregiato de) bianco. V. Pessk , Sapi.v élevé , F’apx-sapin.

ÈPIEU s. m. Spiedo, spiede. Oggi è conser- vato per la caccia del cinghiale , ma fu un tempo arme di guerra.

ÉPINGAREs. f. Spingarda. Nome che in pri- ma diedesi ad una macchina da pietre per romper muraglie, poscia alle nascenti arti- glierie fra le più grosse , e finalmente ai pezzi di qua di una libbra. V. Espincaro.

ÈPINGLETTE s. f. Spilla, spinetta. È quello portato in petto da' soldati per nettare il focone. I nostri soldati lo chiamano spillar focone che parmi buon vocabolo o meglio inteso.

ÈPINGLETTE s. f. Spilla. É strumento da minatori, il quale ponesi nel calcatoio per lasciare un canale nell'intasatura delle mi- ne. V. OUTILS.

ÉPISSER v. a. Impiombare. Riunire due cor- dami a capo a capo , intrecciandone i le- gnuoli.

ÉPISSOIR s. m. Impiombatolo , intrecciato- io, caviglia, corno ocornetti) da impiombare.

ÉP1SSUKE s. f. Impiombatura. Ve ne sono di specie diverse , la lunga o la corta : con quella non si aumenta il diametro.

ÉPITE s. f. Caviglia a conio. Piccol conio o caviglia di legno per ingrossare la testa di un' altra.

ÉPOUSSETAGE s. m. Spolverio. Disseccata la polvere in un' officina simile al Grani- toio , se ne toglie il polverino. V. E.vpos-

, $AGE.

ÉPOUSSETTE s. f. Setola. So ne fa uso nelle diverse officine. V. Brosse , Vergette.

ÉPREUVE s. f. Cimento. SI della polvere che delle artiglierie, delle armi, delle mac- chine, del ferro. Le polveri col provino, le artiglierie per via di quattro tiri, e le mac- chine si pruovano nello strascico e negli spari accelerati e moltiplici.

A’ octravce. Pruova a dismisura , ad

oltranza , estrema. È quel cimentare un cannone di ferro fuso fino a distruggerlo per conoscer la bontà del ferraccio ; aven- do a sostenere 56 spari ; cioè 20 con un terzo di polvere ed una palla , 20 con la metà e due palle, 10 con tre palle , 5 con un peso di polvere uguale a quello del proietto e sei palio , ed uno o piu col dop- pio di polvere e tredici palle.

ÉPROUVETTE s. f. Provetto, provino, pol- verometro. Un piccolo mortaio da 7 pollici con piccolissima camera cilindrica capace solo di tre once per csperimenlare la pol- vere. Fu inventato nel 1680.

A' CRtsHAiLLÉRE. Mverometro a denti

di sega, ovvero a dentiera.

A' main. Pdverometro da mano. E vo- cabolo generale po' piccoli provini.

A’roce dentée. P)lverometro a pistola.

A'pkso.v. Pulverometro a pistone. Fu in- venzione di Rcgnier.

— De comparaisoji. Provino di paragone. È un mortaio più esatto per le discussioni su le passate.

Hvdrostatiqle. Polcerometro idrostati- co. Debbesi anche a RegnTeb.

ÉPIIOUVETTES De cémentatio.v. Mostre

0 pruove da cementazione. Sono spranghe di ferro poste in una fornace per giudica- zione dell' acciarvuncnto del ferro.

ÉPUItE s. f. Disegno, modino. Ma intendesi disegno geometrico, mercè le proiezioni.

ÉPURER v. a. Affinare, purificare, purgare.

ÉQUARRIR v. a. Squadrare , quadrare. Ac- conciare le travi, preparandolo al lavoro cui son deputate.

ÈQUARISSAGE s. m. Squadratura. Diccsi della carta, del legno , o d'altro.

ÈQUARISSEUR s. m. Squadrature. Colui che con la scure squadra i fusti degli alberi.

ÉQUARISSOIR s. m. AUargatnio. È un pen- tagono o poligono per allargare e lisciare

1 fori nelle armi portatili.

ÉQUERRE s. f. Cantonata , squadra. Arma-

matura di metallo per saldezza agli spigoli.

ÉQUERRE s. f. Squadra. Strumento mate- matico cotanto usato nelle arti. V. Outils.

A' CHAFEAU. Squadra a cappello.

A’ épauleeent. Quartabuono , quarto- buono. È una squadra co’ due cateti uguali e f ipotenusa, che il Grassi chiama diago- nale. Nè l'esempio ch'ei cita del Galilei calza a questa definizione, poiché non am- mette uguali i cateti.

A'ovglette. Quartabuono. Squadra ad

unghiatura, cioè con un lato più grosso per bene appoggiarlo sul lavoro.

De Biu>r.ARi> et d'estrktoise. Squa- dra di stanga e calastrello. Ferratura di macchine.

De cakosxier. Quadrante. Strumento per mettere in mira il mortaio, ed anche se ne fa uso nelle scuole per cannoni alcu- ne volte. Ma anticamente sempre con la la squadra si usava porre in mira lo ar- tiglierie , detta squadra militare ovvero de' bombardieri.

De platineur. Squadra di piastrinaio.

Doublé D'éproivette. De tocbillons.

Doppia squadra. Serve a calibrare il pro- vino o gli orecchioni. Ma quella è assai più esatta , avendo anche un nonio.

(FalSse). Pi/ferrilo , calandrino , squa-

dia zoppa, o a piegatolo. Strumento da le-

Digitized by Cìoogle