Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/222

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 OUV — 218 — OUV 

OUVERT add. Aperto. Dicesi di paese non protetto da fiumi da monti da forti da fortini da mura.

OUVERTURE s. f. Tromba. Tutta l’apertura della cannoniera.

-De la scie. Segatura. Fessura che lascia la sega.

-De la timbe. Feritoia: spazio a volta innanzi al crogiuolo di un forno reale.

-De la tranchée. Apertura , ed aprimento della trincea. Cominciamento de’lavori di approccio, anzi il primo movimento di terra fatto dall’assediante.

-Du fossé. Bocca del fosso. Parte superiore.

OUVRAGE s. m. Laboratorio: è la parte più ristretta presso il crogiuolo di un forno reale.

OUVRAGE s. m. Opera. Nome generico di qual si voglia lavoro di fortificazione.

-À corne. Corno, opera a corno, a corna, cornuta, a coda di nibbio , o tanaglia semplice. Un’ Opera di fortificazione di terra , composta di due sole facce come la freccia, e talvolta , come la spalla di una semplice ala posta sul fianco di un' altra opera, nel quale caso non può dirsi che corno. Questa definizione del Grassi non è giusta perocchè l’Opera a corno è composta di due mezzi bastioni congiunti da una cortina con due lati lunghi verso la piazza.

-À couronne. Corona, opera a corona o coronata, tenaglia doppia. Opera esteriore composta di un bastione intero fra due cortine , terminata con due mezzi bastioni, da’quali si distendono due lunghi lati detti ale, braccia, rami. E se invece di terminare in linea retta i fronti di quest’ Opera si accordano con la piazza allora puossi in vero chiamare corona (couronne).

-À étoile. Stellato , opera a stella ovvero stellata. Forte o fortino composto di angoli salienti e rientranti.

-À tenaille. Opera a tenaglia, o a forbice. Opera esterna alta, il cui fronte è formato da due linee ad angolo rientrante con due lunghi lati chiamati rami ale braccia.

-Bastionné. Bastionata. Fortificazione passeggiera fatta a guisa di bastione.

OUVRAGE En terre. Terrato , terrazzo , opera di terra.

OUVRAGE En démolition. Opere di demolizione. Quelle fatte da’ difensori in modo che si possau demolire o staccare dalle altre per via di mine o di altri artifizii già preparativi dentro.

-De campagne. Opere da campo, campali ovvero da campagna , e secondo il Giorgio Sanese, ultimamente pubblicato in Torino, diconsi anche opere campestri.

-Détachés. Opere distaccate. Le quali per la loro lontananza o giacitura non fanno parte della fortezza, ma ne sono protette.

-Extérieurs. Opere esterne , esteriori. Sono al di là del fosso verso la campagna. Pure il Marchi distingue le opere esterne dalle esteriori, quelle son fuori il ricinto principale ma di qua dello spalto, e queste al di là, comechè non potessero dirsi distaccate. Talora prendono il nome di difese esteriori (défenses extérieures). Le quali si dividono in basse, cioè a livello o inferiori alla campagna siccome falsabrache tanaglie , ed in alte, vale a dire superiori alla campagna . come rivellini aloni contraguardie opere a corno a corona.

-Intérieurs. Opere interne. Esse s’innalzano entro il ricinto.

OUVRIERS s.m. Artefici, operai, maestranza. Ma noi diciamo artefici quelli ordinati militarmente per compagnie i quali fan parte dell’ arme dell’artiglieria. Ma in generale chiunque esercita un’ arte meccanica potrebbe chiamarsi artiere , artigiano , artista , fabbro , operaio , manifattore. Gli artefici diversi militari posson ridursi a questi :

-Aiguiseur. Arrotino, arruotino. Affila gli strumenti da taglio.

-Calfat. Calafato. Cinque per compagnia di pontonieri.

-Charpentier. Carpentiere , secondo lo Stratico, da cui l’ han tolto i Piemontesi. Ma potrebbe italianamente dirsi , Siccome diciamo noi . falegname ovvero legnaiuolo di grosso , maestro d‘ ascia , o marangone.

-Cloutier. Chiodaiuolo. Ve ne sono parecchi negli arsenali, due nelle compagnie di pontonieri.

-Compasseur. Compassatore.

-Cordier. Funaro , funaiuolo. Ve ne sontre in ogni compagnia di pontonieri.

-Dresseur. Dirizzatore.

-Émouleur. Arrotacanne. Colui nelle fabbriche d‘ armi che sgrossa. ed assottiglia le canne alla ruota.

-Équipeur-Monteur. Incassatore : fra noi accavallatore. Va sotto la denominazione generale di armaiuolo.

-Fondeur. Fonditore o gettatore. Artefice di Fonderia ed anche di Montatura d’ armi.

-Foreur. Trapanatore. Il quale trapana con 22 saette la canna de’ fucili.

-Forgeur. Foggiatore , garbeggiatore , martellatore, fucinatore. Ve ne son due per fabbricare una canna, il principale chiamasi cannoniere (canonnier) il secondo bat- timazzo (frappeur).