Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/298

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

TER

- 291 —

TET

•iella quale i modellatori delle artiglierie si servono a far le forme sopra il modello do' getti.

TERRE 1)E 1*1PE. Terra di pipa.Con la qua- le gli artiglieri puliscono il loro cuoiame , stemperandola nell’acqua di crusca.

TERREPLEIN ». m. Terrapieno. Elevazio- ne di terra , ordinariamente incamiciata di piote o di mattoni,sulla quale si dispon- gono lo artiglieria e gli uomini armati |ier difesa della fortezza; ossia quella gran massa di terra quasi orizzontale del ram- pare, che si pone dietro alle mura d'opera fortificata per sostenerle e rinforzarle ; e per meglio dire quella larghezza di terra, la quale termina col paraputtodalla banda che guarda la campagna c con la scarpa interna da quella verso la piazza. Le sue parti sono ;

Base. Bine, piano inferiore, ed il Mar- chi la chiama piede , ovvero fondo.

Largecr. Larghezza , piano superiore.

Talus. Scarpa. Quella pendenza che

ha all' indentro.

TERTRE s. m. Aggetto. È propriamente un diminutivo di monticello . ma s'intende sempre di eminenza isolata o dolce a sali- re ed a scendere. V. Morticele.

TÉTARD s. m. Testala. È quella parte del timone stretta tra' cosciali.

TÈTE s. f. Entrata , imboccatura. Venuta di strada, piazza , ponte, porto e simili , ondo i verbi imboccare, sboccare. V. Ave- rte, Entrée, Débolcbé.

TÈTE s. f. Bocca. Parte piana del martello, colla quale si batte , opposta al taglio che dicesi penna ( panne ).

TÈTE s. f. Capocchia. Estremili di bastone o d'altro, piu grossa del fusto.E diecsi an- che del capo degli spilli o de’ chiodi, che vien denominata altresì cappello.

TÈTE s. f. Fronte. Parte retta ed anteriore delle cosce e degli aloni negli adusti , delle stanghe ne’carri, odi trave o simile.

D'affut. Testa dell'affusto o della cassa.

Una di quelle ferrature che coprivan le testate degli adusti antichi , anzi che fos- sero fatti a ceppo.

TÈTE s. f. Frontale . testata , capo. Quei bandclloni o lamiere di ferro che si ado- perano ad armare la fronte di alcun lavo- rio di legno.

1ÉTE s. f. Testa. Parte anteriore d'un eser- cito duna colonna d'un corpo di soldate- sca . d'un campo , d'un ponto.

i ÈTE s. f. Modulo. Pezzo di legno cilindri- co , cui è fermata la cucchiara per lo ar- tiglierie , dalla parie opposta della quale sta l'asta.

1ÉTE s. f. Testa. V. Cueyal.

Daissée. Testa inclinata. Modo di diro

della lancia in resta.

Raissée. A lesta bassa. Senza guardare

a pericolo , e si adopera parlando di sol- dati che vanno con impeto a mescolarsi col nemico.

De la bagcette. Biittipalla. È la estre- mità superiore della bacchetta, la quale è certe volte conica , a cappello altre volte, ed i Tedeschi hanno il battipalla dall’ una c dall'ultra parte , essendo allatto cilindri- che le loro bacchette.

De la colonne. Testa della colonna.

La prima schiera di una colonna , cioè la parte anteriore, chiamandosi centro ( cen- are ) la parte di mezzo , e coda (quelk } la estrema.

De la safe. Testa della zappa. Parie

anteriore de’ lavori di zappa, cioè la più vicina alle ofTese. E genericamente si dice d’ogni riparo che stia a fronte dell'avver- sario.

De la trancuée. Testa ovvero bocca

della trincea. La parte della trincoa più vicina alle offeso nemiche.

De mort. Concima, o bomba incendiaria,

pallone di fuoco. Grossa palla fatta di un sacco tendo di tela, empiuto di una mistura artifìziata e rinforzata da uno scheletro di cerchi di ferro, o da una corteila intreccia- tale tutta attorno a modo di rete. Si sca- glia per lo più co’ mortai petrieri e servo negli assedi come le palle da fuoco.

De font. Testa del ponte o di ponte.

Opera fortificata a difesa di un [tonte , la cui gola vien fermata dalla riva dol fiume inaccessibile al nemico , con le ale fian- cheggiate dal tiro della moschetteria o dell'artiglieria. Quest'opera cangia di for- ma sccoudo i luoghi. Si costruisce talvolta corno un campo trincerato; ma la base del- l’angolo, o la corda dell’arco sarà sempre formata dal fiume , dietro lasciandosi il ponte clic difende. Le opere a difesa di un ponte possono essere continuate o ad inter- valli.

De glacis. Cresta, ciglio dello spailo.

La linea più elevata dello spallo. V. Cré- te DE GLACIS.

Pkrdi'e. Testa perduta. Bassi questa

denominazione alla testa dello viti, delle chiavarde c de' chiodi , le quali non ecce- dano i pezzi su'quali vengon fissati.

Du refocloir. Testa ovvero capocchia

del nihyiture.il calcature o stivatore o ri- calcature, che i nostri artiglieri chiamano attaccature, ha ad una estremità una gros- sa testa, con la quale si caccia in fondo del pozzo la carica, e la si balte ancora.

TÉTIÈRE s.f. Testiera.Palle della vela . la

Digitized by Google