Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/51

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 ANC — 47 — ANG 

or in. Grippia. Fune attaccata ad un occhio della crocerá per ritenere il Gavitello (bouée).

pattes. Marre, prese. Le quali si compongono di due orecchie (oreilles) e del becco (BEC.) tourillons. Orecchie, orecchioni. Assicurano l’ancora al ceppo.

verge. Fusto, fuso, asta. Grassi la chiama anche verga, non che lo Strafico.

ANCRERv.n. Ancorare. Ma i francesi usano meglio MOU1LLER.

ANCRES PETITES. Ancorotti, ancorette.

ANDABATES s. m. Andabati. Gladiatori i quali combattevano ad occhi chiusi.

ANDAILLOT s. m. Anello per le vele di straglio.

ANDRÈ s. m. Ordine militare di Sant’Andrea, istituito da Pietro il Grande in Russia.

ANÉANTIR v. a. Annientare, distruggere, polverizzare.

ANGE s. m. Angelo, angelotto. Palle incatenate o ramate. Due mezze palle unite mercè spranga di ferro, le quali vanno usate per rompere il sartiame delle navi.

ANGLE DE DÉFENSE s. m. Angolo della difesa. Quello fatto dal fianco di un bastione e dalla linea di difesa.

— d’épáule. Angolo della spcdla. Quello tra la faccia ed il fianco.

— de flanc. Angolo al fianco o del fianco.

Fatto dalla cortina e dal fianco.

— de la circonférence.Angolo dellá circonferenza.

Ma la mente Grassi avvisa chiamarlo anche angolo dell’area, della figura, del recinto, del poligono.

— DE LA COURTINE. Y. De FLANC.

— de la gorge. Angolo della gola. Quello fatto da due mezze gole.

— de mire. Angolo di mira. Yien formato dalla linea di mira e dall’asse del pezzo o linea di tiro.

— de projection. Angolo di proiezione.

Fatto dall’asse del pezzo col piano orizzontale.

— — de ténaille. Angolo della tanaglia, e secondo Marini Angolo delle radenti, poiché formato da queste linee.

— diminuk. Angolo diminuito. Fatto dalla linea di difesa radente e dalla cortina, o dalla faccia del bastione col lato del poligono esterno.

— du bastion. Angolo del bastione, ovvero fiancheggiato. Lo formano le due facce.

— du carré. Angolo d’un quadrato. Son questi che prende ad attaccare la cavalleria e quivi son piantate le artiglierie.

— — du centbe. Angolo del centro. Fatto al centro della piazza da due raggi vicini del poligono.

— du polygone. Angolo del poligono, dell’area, della figura, del recinto, della circonferenza.

Quest’ultimo nome può averlo quando il poligono fosse inscrivibile nel cerchio, non generalmente, come stima il Grassi.

— flanquant. Angolo fiancheggiante. Fra la linea di difesa radente ed il fianco o la cortina.

— flanqué. V. Du bastion.

— FORME-FACE. V. D’ÉPAULE.

— forme-flanc. Angolo sul fianco. Quello del fianco con la mezza gola.

— mort. Angolo morto. È^un angolo rientrante senza difesa. * — rentrant. Angolo rientrante.

— SAiLLANT. Angolo saliente, o sporgente.

— du fosse. Angolo del fossato. Yien fatto dalla controscarpa innanzi alla cortina.

sur la base. Angolo della base. L’inclinazione del lato del poligono col raggio.

ANGON s. m. Angone. Specie di giavellotto usato da’primi Francesi, a tre ferri. V.

Armes offensives.

ANGUILLES s. f. Anguille, guide. Pezzi di legno, grossi 4 pollici che uniscono le zatte e ne fissano la distanza.

— Canali. Sono que’ correnti su’quali scorre l’affusto delle barche cannoniere.

— Vase. Due legni dritti su’ quali corre il letto della nave che si vara dal cantiere.

ANIME s. f. Anima. Y. Armes défénsives.

ANISOCYCLE s. m. Specie di balestra di forma spirale. V. Machines de guerre.

ANNEAU s. m. Anello, campanella. Nelle maggiori catene per le macchine di artiglieria vi sono molte maglie ed alquanti anelli. E due anelli vi son pure a’ foderi delle sciabole di cavalleria ed al moschettone per portarli pensili.

— carré. Anello o campanella quadra.

— faux. Falso anello. Nelle catene del timone ve n’è uno, e due in quella d’imbracatura dell’avantraino di assedio.

— mobile. Anello o campanella movibile.

— plat. Anello o campanella aperta. E fatto a spire aperte per introdurvi qualche catena od altro.

— a’ pattes. Anello a prese, ad alia, o ad ala. Ye ne son due alla bilancia dell’avantraino di assedio, ed altrettanti alle timonelle da montagna..

— de brague. Anello di braca. È alla culatta delle artiglierie di marina.

d’embrélage. Anello d’imbracatura.

Sta all’affusto di assedio ed al carro forte.

«de volée. Anello di bilancinola.

— de maneouvre.Anello di maneggio. Due ne sono collocati sotto gli urtanti degli affusti di piazza costa.

Digitized by t^.ooQLe