Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/63

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

ART

— 59 —

ART

ARTIF1CE 6. m. Fuoco lavoralo, Imperalo o artificiato , ed anche semplicemente arti- fizio.

De geebre. Artifizio di guerra. La pa- rola fuoco posta da Carbone ed Arnò in- vece di artifizio potrebbe menare in con- tusione.

1)k réjoeissance. Fuoco di gioia. Qui la

parola fuoco è a preferirsi ad artifizio.

Incendiarie. Artifizio o fuoco da incen- dio, o incendiario, flegone, pira fono. Vi van- no compresi tutt’ i fuochi incendiari o ri- schiaranti siccome il roccafuoco, la miccia incendiaria , la stoppa pirotecnica, i tac- chetti incendiarti , le camice di fuoco , le tele inzolfate, la corda da fuoco, i fastelli spalmati, i tortelli incendiarli ad altri molti.

ARtIFICIER s. m. Fuochista, bombista, raz- zalo , e francesamente artifiziere. Grado che precede quello de' caporali ne' reggi- menti di artiglieria.

ART1LLÈ add. Fornito. Dicesi di bastimento allora quando di nulla manchi che è ne- cessario.

ARTILLER s. m. V. Arqcebcsier.

ARTILLERIE s. f. Artiglieria. Scienza per costruire, conservare e servire le macchi- ne da guerra.

E pure l'arma deputata alla costruzione

e serv izio delle bocche da fuoco.

( MaItre d’ ). Maggiordomo di artiglie- ria. Titolo de'secoli XVI e XVII.

{Pabc d’). Parco di artiglieria.

A’ chevai.. Artiglieria volante ovvero a

cavallo. Quella i cui cannonieri sono a ca- vallo, e vuoisene inventore Federico.

De bataille. Artiglieria da battaglia.

La quale potrebbe abbracciare l’artigiieria di campo c quella da montagna.

De campagnb.Artiglieria da campo, leg- giera, spedita. Fra noi componosi de'can- noni da 12 e da 6 e de’ due obici corrispet- tivi.

——- De gros cambre. Artiglieria grossa. Comprende quelle di assedio di difesa e di costa.

De montagne. Artiglieria di montagna.

La nostra vien formata dal cannone ila 4 e da un piccolo obice.

De position. Artiglieria di posizione.

Quella la cui postura in guerra non viene rigorosamente determinata dall'ordine di battaglia, e vi si addicono il più delle volte i cannoni da 12 e gli obici da 6.

Légbhe. Artiglieria leggiera. Fra noi

ed in Francia non v’è altra artiglieria leg- giera che quella a cavallo, ma in altre po- tenze una ne hanno, i cui cannonieri non sono nulla meno montati.

Mo.vtée. Artiglieria montata. Oggi in

Francia l'artiglieria a piedi vien pure sud- divisa in montata o smontala.

De rLACE.Artiglieria da muro,didifesa.

di piazza. La compongon fra noi i cannoni da 24,16 e 12, gli obici da 8, ed i mortai.

De siège. Artiglieria d'assedio. Com-

ponesi siccome quella di piazza.

De còte. Artiglieria da costa. E un’ar- tiglieria di ferro cioè cannoni da 33,24 , 12, ed obice da 80.

Volante. V. Artii.lerie a' cheval.

ARTILLEUR s. m. Artigliere , cannoniere , bombardiere. Delle quali voci questa ultima è di antichissima origine italiana, l'altra è francese, e la prima è spagnuola, la quale abbracciando ogni specie di bocca da fuoco è preferibile.

ARTILLIER s. m. Artiglierò. Nome usato ne' tompi di mezzo , ma per esprimere il costruttore delle artiglierie.

ARTIMON s. m. Mezzana. Albero di vascel- lo fregata o corvetta posto il più indietro. Vela latina antica che portavasi giù all’al- bero di mezzana unita alla sua asta chia- mata picco. Avanzate le cognizioni mecca- niche , ed immegliato il magistero velico, invece di questa vela triangolare se n'è po- sta una a trapezio detta brigantina, unen- dola ad un'altro pennone eziandio, deno- minato boma. Ma per noi Italiani la parola artimone è anche più antica ; perocché a' tempi di Dante dinotava la vela maggiore, siccome terzeruolo la minore.

ARTISAN s. m. Artefice, artiere , artigiano, artista, fabbro, operaio, manifattore. Pure il vocabolo militare è Ouvrier.

A' SAC ET A' FEU. A ruba ed a fuoco.

A’ CFT V U.tnim

ASPÈRITÉ DES GRAINS s. Uneguaglianza de' granelli. Diccsi della polvere.

ASPIC s. m. Aspide. Nome antico dato al cannone da 12 pesante 1250 libbre, lungo da 20 a 22 bocche.

ASPIRANT s. m. Aspirante. È un guardia- marina nel Liceo.

ASSAILLANT s. m. Assalitore, assaltatore, affroatatare. Un nemico che attacca violen- temente, ed anche colui il quale monta alla breccia.

ASSAILLIR v. a. Assalire, affrontare, assal- tare, commettere.

ASSAISONNÉ add. Conciato. Dicesi del le- gname da fame archi e frecce che si pone prima nell’acqua, poscia si passa per fuoco.

ASSAPE s. m. Assappo, asappo, tappo. Soldato turco di milizia provinciale, preso da’cristiani, e fra' più esposti a’pericoli.

ASSAUT s. m. Assalto, assalimento. Magi- stero per impadronirsi d’un luogo a viva forza senza munirsi di niuna difesa.