Pagina:Da Ponte, Lorenzo – Memorie, Vol. II, 1918 – BEIC 1797684.djvu/323

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ELENCO DEI COMPONIMENTI TEATRALI

di LORENZO DA PONTE

[Il D. P. (lettera al Gamba, s. d., in Brrnardi, p. 221) asserisce di avere scritti -«trentasei drammi». Il Marchksan (pp. 491-7) ne enumerò soltanto ventidue, che si riducon, per altro, a venti, giacché bisogna pur togliere dall’elenco i due dupli-, cati, di cui altrove (si veda sopra p. 26*, 11. 3) si è fatta menzione. Mettendo a profitto non solo le Memorie, ma anche e principalmente le lettere del D. P. al Casanova (che, quando il Marchesati scriveva, erano ancora inedite), son riuscito a raccogliere le indicazioni di appunto trentasei fra melodrammi, oratorii, cantate e altri componimenti teatrali di vario genere. Li ho disposti secondo la cronologia della composizione dei singoli libretti; né ho mancato di aggiungere, sempre che fosse possibile, il nome dell’autore della musica e la data, esatta o approssimativa, della prima rappresentazione di ciascuno di essi. L’asterisco premesso al numero d’ordine indica i componimenti giá elencati dal Marchksan.]


1. Il conte di Warwick, tragedia tradotta dal francese in collaborazione con Girolamo Da Ponte. Venezia, tra il 1777 e il 1779. Recitata a Gorizia nel 1779 o nel 1780, e nuovamente a Trieste nell’autunno del 1791 (Memorie, I, 73, 161, e cfr. II, 276, 288-9).

2. . . . . . . . . , tragedia tradotta dal tedesco (?). Gorizia, 1779 o 1780. Rappresentata ivi, in uno degli anni anzidetti (I, 73, e cfr. II, 275).

3. Traduzione di alcune scene dell ’Alhys di Filippo Quinault, per VAli e Cibtle di Caterino Mazzolá. Dresda, 1781 o principi del 1782 (I, 78, e cfr. II, 276).

*4. Il ricco d’un giorno, dramma buffo in tre atti. Vienna, secondo semestre del 1783 o principi del 1784. Musicato da Antonio Salieri, e rappresentato nel teatro di corte di Vienna nell’autunno del 1784 (I, 97-102; e cfr. II, 277, 279).

*5. Il burbero di buon core, dramma buffo in tre atti, tratto dal Bourru bienfaisant del Goldoni. Vienna, 1785. Musicato da Vincenzo Martin y Solar, detto lo «spagtiuolo». Rappresentato a Vienna nel teatro di corte il 4 gennaio 1786 (I, 106-7, e cfr. II, 279-80).