Pagina:Dalle dita al calcolatore.djvu/210

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
188 xii. dai pallottolieri alle calcolatrici

stecca più a destra sposteremo sei palline, su quella successiva ne sposteremo una e sulla terza ne sposteremo tre.

Somma sullo Scoty 1º.

Come si può facilmente vedere, le diverse stecche stanno per gli ordini di grandezza della notazione decimale, mentre il numero di palline spostato su ogni stecca indica quante unità di quel certo ordine di grandezza vanno considerate.

Il secondo passo consiste nell’aggiungere il secondo numero (428); dovremmo spostare otto palline sulla stecca più a destra, le quali, unite alle sei spostate precedentemente, farebbero un totale di quattordici palline spostate, ma questo non è possibile in quanto ve ne sono solo dieci, perciò dovremo ricorrere allo spostamento di una pallina sulla seconda stecca per indicare il raggiungimento di una decina completa, e poi lasciare quattro palline spostate sulla prima per indicare che nella somma delle unità, dopo il raggiungimento della decina, avanzano ancora quattro unità.