Pagina:Dalle dita al calcolatore.djvu/222

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
200 XII. DAI PALLOTTOLIERI ALLE CALCOLATRICI

Regolatore mulino.


8. Il Seicento

Siamo così arrivati al Seicento, che è stato sicuramente un secolo fondamentale per la nostra storia. Solo ora cominciano ad apparire in maniera esplicita alcune delle realizzazioni più importanti che gettano le basi della situazione attuale.

Negli anni che vanno dal 1550 al 1617 abbiamo l’opera dello scozzese John Napier, il cui nome viene anche italianizzato in Nepero, che proprio nell’anno della sua morte pubblicò un libro, Rabdologia, nel quale, tra l’altro, presentava una sua invenzione: i regoli, che si chiamarono ovviamente “di Nepero”.

Tale strumento affronta finalmente il problema delle moltiplicazioni; esse si possono ora eseguire semplicemente avvicinando le strisce adatte e leggendo il risultato.

I regoli erano stati preceduti di alcuni anni (1614) dall’introduzione dei logaritmi; anch’essi permettono di eseguire moltiplicazioni e divisioni di numeri, an-