Pagina:De' Rinaldi - Il mostruosissimo mostro, 1584.djvu/13

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Si che ogni cofa perlafelice 5 8r ’Verdet»cri an te ftagione redolifce: òC fi rauiiia, ride fiera la terra, & i fiori à prona rifplendono di mille colori per gli ameni prad,per allegrezza ogni arbo re fi riuefie di notiella fronde, ne colà fi ritroua in quello terreno hemifperio, che non lenta lai me.amorofe fauille. ri de il mare, ride l’aria, ride il cielo, di odori, di allegrezze, di canti, di dolcezze n’è pieno ogni luogo, & ogni parte,gli angeli i s’odono, volando hor quinci, hor quindi per le verdeggiante frondi empire il cielo di foaui accenti. Laonde giudiciolamente volen do ifprimere il Ferrarefe Poetala molta gioia,& la grande allegrezza, e’1 contento, chefigufta»a nel mirare il rugiadofo vifo di OIimpia,’quan do era legata ailofcoglio, Ì’aflìmigliò alla Cagione della primauera, come fi vede ne] canto v ndecimoallaotcaua. 6z. il verde colore adunque lignifica allegrezza, comeancora moftra il Sannazaro nella profa terza dell’Arcadia, dicen do. [ Ma entrati nelfanto tempio, & allo altare Pimentiti,otte la imagine della f,’anta dea fi vedetta, trottammo vn facerdote di bianca vefla vejlito, & coronato di ver di fiondi, come in fi lieto giorno, & ìn fifilenne officiofirichiedeita. ] Ma à che più addurre tanti auttori, per moftrare,cheil verde color e d eno ti al J egrezza, & fperaza, fe 1 a fperan* a ìfteilà fi adorna di verde vefta,& quello p mo.arcij, che efia fola è cagione d’ogni noftra felic!tade,& allegrezza; come ci moftra A ndrea Al Q ato,nei fuoi Emblemi,nel dialogo della fpera. però difte Bernardo Tafto ne 1 fuoi Amori;. di verde fieran^afi ritte. L anima a fflitta, e l’angofciofo core^J i ’ c-innamorato Petrarca nel dimoftrare la grande allegrezza, che haueua la fua donna, per hauer