Pagina:De Amicis - Il romanzo d'un maestro, Treves, 1900.djvu/119

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

La vita del villaggio 111

insomma, un miracolo. È figliuola d’un colonnello, morto per una caduta da cavallo; è arrivata al paese con l’abito bianco di Suora del Buon Pastore, che poi ha smesso, e ha fatto l’effetto d’un’apparizione. Sindaco, maestro, parroco, medico, segretario, tutto il comune è per aria. La Giunta fa tutto quello che essa vuole, le hanno rimesso a nuovo la scuola, le han persino fatto venire un pianoforte. Lei non si può immaginare.... Ha innamorato alunne, mamme, contadini, dominato tutti, ingentilito tutti. È una seduzione, che so io? una malìa che ha negli occhi e nella voce, a cui nessuno può resistere. I bimbi le corrono incontro per la strada e le bacian le mani come alla Madonna in persona. Tutti le portan dei fiori. E dicono che fa scuola da tenere a bocca aperta anche i grandi. Un incanto, le dico. E un vitino che entrerebbe nel pugno. Sono stato un giorno là e non m’hanno parlato d’altro. Non me la posso più levar dalla testa.... Già — terminò col dire, per dare un colore spirituale alla sua passione — se le scuole normali ne mettessero fuori un migliaio all’anno, di quelle maestre, l’Italia cambierebbe da così a così. — E mise un sospiro, guardando la mano robusta, ma già rugosa, con cui aveva accennato il rivolgimento nazionale.


LA VITA DEL VILLAGGIO.


Dopo la visita dell’ispettore il maestro ebbe un periodo di pace, durante il quale, peraltro, gli parve varie volte che il vice parroco lo pedinasse alla lontana, dopo l’ave maria, per scoprire se avesse qualche mala pratica notturna; mentre che il parroco, dal canto proprio, seguitava a sbraitare nelle famiglie contro i suoi temi patriottici, ch’egli chiamava pulitamente saloparie, strigliando anche il delegato e l’ispettore. E intanto durava sempre la guerra tra lui e la maestra Fanari, la quale, avendole egli tirato un’altra botta dal pulpito per l’affare della bandiera, aveva pacatamente dichiarato e fattogli sapere che, a una nuova provocazione, gli avrebbe mosso querela per ingiurie pub-