Pagina:De Cesare - Roma e lo Stato del Papa I.djvu/295

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

viaggio del papa nelle provincie 277

sentava come l’equilibrio fra due paure; di certo avrebbe preferito liberarsi dall’incomodo patronato, ma la convinzione che il Piemonte lo insidiasse, tenendo mano alla rivoluzione, toglieva al Papa, e al suo primo ministro, ogni esatta visione circa la realtà delle cose.