Pagina:De Marchi - Milanin milanon.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 8 —

quei quartieri ora sventrati e quelle località fuori di mano gli richiamavano, con un senso quasi di rimpianto, memorie e tempi di abitudini patriarcali e di ideali semplici e tranquilli che pure avevano saputo ispirare il ’48 e il ’59.

A chi sembrasse intonata ad una tinta troppo triste qualcuna di queste prose, occorrerà appena avvertire come al nostro autore ricorressero non indarno gli iniziatori di opere buone perchè colla sua musa gentile e colla efficacia della sua parola toccante aiutasse a raggiungere uno scopo benefico e scuotere il cuore a sensi di pietà.

E così l’inverno del povero, il culto dei nostri morti, la protezione del piccolo spazzacamino accolto fra visi allegri e sorridenti al banchetto natalizio, trovarono nella prosa cadenzata