Pagina:Degli antichi edifizi profani di Ravenna.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


diatores Capue iussit armari, ed avevano gl'Imperadori nelle Provincie Proccuratori speciali, che invigilavano alla cura delle Famiglie Gladiatorie in più Città mantenute, la qual cosa non accennata da Giusto Lipsio intender possiamo dal seguente marmo antico presso il Grutero pag. 376. n. 3. L. Bovius I, F. L. N. Pal. Celer. Il vir. Q. Augur. Praf. Fabr. Trib. Mil. Leg. III. Cur. Procur. LUDI FAMIL. GLAD. Cæsaris Alexandreæ ad Ægyptum.1 E da un altro presso


presso

  1. Non so per qual motivo fosse quest'Inscrizione sospetta ad Uomo letteratissimo defunto. Non sembra, che in essa occorra cosa, la quale possa offendere gli Eruditi, e certamente altri dottissimi Antiquarj non v'hanno trovato da disapprovare. La parola abbreviata Cur, che precede l'altre Procur Ludi oc. è così scritta in vece di Cyr, come già fu notato dal Gudio, e dal Grutero medesimo: quando anche nella Lapida non fosse stato inciso Cyr, giusta la lezione di Pietro Appiano. S'indica come ognuno vede la Legione terza Cirenaica. Infiniti esempi occorrono negli antichi monumenti dell'u adoprato in vece dell'y. Piacemi di addurne uno di Marmo Ravennate presso il Muratori 2037. 6. Ulpiæ. Rutffnæ. Natione Italica. VIX. ann. XXI. Aur. Martinus. Naufular. V. Vict. Coniugi b. m. p. Si quis em... II dottiamo Muratori confessa di non capire cosa significhi quel Naufular. Tenta però se s'abbia da emendare Navicular. onde risulti Navicularius. Ma giustamente il medesimo dubita della sua emendazione. Io da molto tempo conghietturai, che in vece di Naufular. fosse nella Lapide inciso Naufulax. Proposi, è già più d'un anno, questa con altre mie Emendazioni all'eruditissimo Sig. Uditore Giambatista Passeri, che con umanissima let-