Pagina:Del coraggio nelle malattie.djvu/19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

IX

questo vantaggio all’esperienza, che è la miglior legislatrice de’ Medici. E a questa debbo io pure que’ pochi lumi, che or m’ingegno di spargere su d’una delle potenze dell’animo, che è per avventura la più efficace nella cura de’ mali del corpo umano.

Vorrei di questa potenza dell’animo, insieme che dell’altre, poterne dimostrare l’essenza e la maniera, con che ella adopera sopra il corpo vivente, nel tempo che ne racconto i di lei effetti; ma sono misteri che non ammettono che delle ipotesi, e assai a quest’ora se ne sono introdotte. Infino a tanto che non si disveli in qual modo una sostanza semplice, qual è lo spirito, possa agire su d’una composta, e viceversa; sarà sempre questa una quistione