Pagina:Deledda - Il flauto nel bosco, Treves, 1923.djvu/169

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


I due.

Viaggiavano a piedi, su e giù per le valli rocciose della Gallura, due uomini senza bisaccia e senza mantello, che discorrevano sempre e col discutere pareva si dimenticassero della fatica del viaggio.

E il più vecchio finiva sempre col dare ragione al più giovane: anzi sembrava, com’è giusto, voler imparare da lui; e spesso gli domandava spiegazione di quello che non riusciva a capire.

Così avvenne che arrivarono a uno stazzo, abitazione campestre di un povero pastore di pecore. Lo stazzo era, più che povero, primitivo, composto di una casupola (li pietra grezza, un recinto di siepe per il bestiame a una tettoia di frasche che serviva a più usi. 1 Nel momento in cui arrivavano i due sconosciuti, la giovine moglie del pastore lavava, sotto questa tettoia, i suoi due bambini gemelli, nudi, grassocci e allegri come DBLEDDa. Il flauto nel bosco.

11