Pagina:Deledda - Il flauto nel bosco, Treves, 1923.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


di voluttà. Poi uscì e cercò le erbe per andare a venderle.

Arcipelaghi di neve scintillavano e si scioglievano lentamente sui prati verdicci e il cielo li rifletteva con le sue nuvole già primaverili.

Ella uccideva le erbe col suo coltellino e di tanto in tanto per levarsi un po’ d’arsura e di fame mangiava la neve che aveva il sapore e l’odore delle viole.