Pagina:Deledda - Il vecchio della montagna, 1920.djvu/200

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 186 —

za. Facevate all’amore allora, voi? Oh, si vede che non facevate all’amore.

— Lo vedi? Ti sbagli. Lo facevo anzi, ma se la beata Maria Grazia mi avesse ritenuto capace di disonestà non mi avrebbe sposato. Oh, che dici davvero?

Basilio curvò la testa sul focolare spento, ma quasi sulla pietra ardesse il fuoco sentì una vampa bruciargli il viso. Pensava a Paska.

— Almeno la metà! Almeno la metà! zio Pietro! Siete stato stupido, — disse poi ridendo d’un falso riso.

— Nulla. Nulla. Essa non mi avrebbe voluto.

— Era una donna semplice, — disse Basilio, e uscito fuori sputò con disprezzo.


X.


Tornò la primavera. L’erba cresceva foltissima sui pianori, le siepi fiorite di biancospino parevano ancora coperte di neve; sotto il bosco si sentiva l’umida fragranza dei ciclamini, delle viole e dei