Pagina:Deledda - La fuga in Egitto, 1926.djvu/72

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 66 —


Ritaglio separatore capitoli grappolo.jpg

Ola a sua volta seguiva la faccenda con viva attenzione: e quando fu pronto il bel pacchetto bianco ben legato col nastrino tricolore e il cappio da metterci dentro il dito per portarlo, tirò il nonno per il lembo della giacchetta e lo costrinse a sentire uno dei suoi segreti.

— Dammene un altro.

Ma lui voleva educarla, e sebbene a malincuore non la esaudì.

— Quando saremo a casa.

Per confortarla ancora le permise di portare lei il pacchettino, e di nuovo uscirono tra la folla, nella piazza dove pareva di essere in un grande cortile in comune: là tutti si conoscevano, e anche Ola ricevette e distribuì sorrisi a manca e a destra, mentre le erbivendole fissavano la loro curiosa attenzione sull’uomo che la accompagnava.

— È il tuo nonno?

— È il mio nonno, sì, — rispondeva lei scuotendolo per la mano, orgogliosa di lui, sebbene per soggezione di lui non accettasse qualche mela o qualche pisello che le donne le offrivano.