Pagina:Della geografia di Strabone libri XVII volume 2.djvu/461

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

libro quarto 447

grandi: dei quali il Benaco1 è per lunghezza di cinquecento stadii, e per larghezza cento cinquanta; e da esso sbocca poi il fiume Mincio: quindi il Verbano è lungo quattrocento stadii, e nella larghezza è minore del precedente, e n’esce il Ticino: il terzo è il Lario, lungo pressochè trecento stadii, e largo trenta, da cui esce il grande fiume dell’Adda. Tutti poi questi fiumi concorrono a metter foce nel Po.

Questo era da dire intorno alle montagne delle Alpi.


  1. Il Lago di Garda. - Il Verbano è il Lago Maggiore.




Fine del Tomo secondo di Strabone.