Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/574

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


— 160 —

Matrimonio, come devesi intendere il ratto ne’ matrimoni a’ tempi primitivi di Sparta, VI, 6.

Melampigo, appellativo di Ercole, e leggenda relativa, VII, 50.

Meri, opinioni diverse intorno alla vera situazione di qnesto lago dell’Egitto, II, 31.

Mese, sua misura, presso gli antichi, VI, 11.

Migdonia, quando cominciò a esser compresa nel nome generale di Macedonia, VII, 20 (of. 22).

Milizie persiane, VII, 13; milizie persiane della spedizione di Serse, secondo il computo di Erodoto, e relative dispute degli eruditi, VII, 45; milizie di Amilcare nella spedizione di Sicilia, di quali popoli composte, VII, 35.

Milziade, figlio di Cimone, delle due grandi sventure ond’esso fu colpito nel governo del Chersoneso, VI, 2; d’onde procedesse l’odio dei Persiani contro di lui, VI, 3; cagioni probabili dell’accusa mossagli contro da Lisagora innanzi al luogotenente di Dario, VI, 27.

Misure di lunghezza usate dagli Elleni, e loro valore, II, 32.

Monte fatto perforare dai Samî da Eupolino da Megara, III, 10.

Musica, eccellentemente coltivata dagli Argivi, III, 21.

N

Naucrarie, che cosa fossero nelle divisioni politiche di Atene, V, 13.

Naviglio dei Persiani nella spedizione di Serse, VII, 15, 45; naviglio dei Greci al tempo delle guerre persiane, da quali Stati e in che numero fosse fornito, VIII, 13, 17, 20.

Neco, del viaggio di circumnavigazione intorno all’Africa da esso concepito e fatto fare a navigatori fenicî, IV, 14.

Neleidi, loro importanza nella costituzione degli abitatori dell’Attica, V, 8.

Neone, sito di questa antica città sulla costiera pamassica, VIII, 8.

Nomo ortio, significato di queste parole nel linguaggio musicale dei Greci, I, 5.

O

Oaro, opinioni diverse a proposito del fiume così nominato da Erodoto, IV, 21.