Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/573

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


-159

L

Labineto, non fu già un nome proprio, ma più probabilmente un titolo di dignità dei re babilonesi, I, 17.

Labirinto, pareri diversi sai caratteri e sull’uso di questo monumento egiziano, II, 30.

Lamentazioni funebri, usate dagli Egiziani, dai Fenicî e dai Greci, II, 8.

Leotichide, sua genealogia secondo Erodoto e secondo altri raffronti, VIII, 38.

Lico, qual fiume sia stato designato con tal nome, IV, 21.

Lidî, in qual tempo, o per l’introduzione di quali elementi etnografici ebbe luogo l’avvenimento de’ Lidî nel paese che da loro ebbe nome, I, 3.

Lupo, suo significato simbolico nell’arte egiziana, II, 14.

M

Macedonia, geografia ed etnografia di questa regione, VII, 20, 22, 23; distinzione fra gli abitatori di questo paese e i Macedni o Macedoni, appellativo dei coloni dorici trapiantatisi dall’Estiotide alle falde dell’Eta, VIII, 14.

Magneti, se subissero anch’essi la conquista e il predominio egemonico degli Alevadi, VII, 24.

Mal muliebre degli Sciti, che cosa fosse secondo Ippocrate, e secondo molti critici moderni, I, 22.

Maneros, nome della lamentazione funebre degli Egiziani, II, 8.

Maratona, giorno della famosa battaglia di Maratona secondo Erodoto e secondo Plutarco, VI, 20.

Mare Australe, IV, 8.

Mare Boreale, IV, 13.

Mare Mediterraneo, IV, 8.

Mare Nero, IV, 8.

Mare Rosso, I, 1; IV, 8, 13.

Marsia, per quali probabili cagioni Erodoto designasse questo fiume anche col nome di Catarratte, VII, 5.

Massageti, loro emigrazioni, e conseguenti spostamenti etnografici, IV, 6.