Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
54

costringere tutte le nazioni a formare ne’ proprj stati le strade di ferro, essendochè verun altro mezzo, neppur quello gravissimo di un doppio numero di soldati, basterebbe a superare i vantaggi di quegli stati che colle facili vie percorrono in brev’ora il proprio territorio e minacciano quello altrui.

Il pericolo di veder scompaginati i rapporti internazionali, sconvolte le relazioni del commercio, e sciolto il sacro vincolo della concordia, che ne consegue, consiglierà certamente i governi a consentire all’universale sistema di nuove strade, unico mezzo che possa mantenere gran parte delle relazioni attuali, e consolidare l’equilibrio politico d’Europa, con tanta gloria e con tanto utile dei popoli mantenuto dalla sapienza dei Principi. Ciò che sarà con tal mezzo facilissimo; imperciocchè i progetti di con-