Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/69

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

55

quista, se per avventura infestassero la mente di qualche ambizioso, diverrebbero ineseguibili, e non sfuggirebbero alla sagace surveglianza degli amici della pace e dell’umanità, i quali col favore delle rapide comunicazioni avrebbero facoltà di soffocare colla forza l’infausto germe della prepotenza. Per la quale facilità guadagnerebbero anche i piccoli stati posti in mezzo a potenze di primo ordine, attesoché sorgerebbe un potere esercitato dalla maggiorità delle nazioni, in cui risiederà mai sempre il desiderio di mantenere i territorj nei confini segnati dalla politica e dalla sicurezza comune1.

Quindi l’Europa avrebbe in quella maggioranza di Principi umani e sagaci

  1. Le guerre ingiuste nascono dalla mancanza di una comune garanzia (Ancillon, histoire des révolutions du systéme politique d’Europe).