Pagina:Delle strade ferrate italiane e del miglior ordinamento di esse.djvu/612

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Nazioni lunghezza della linea in kilometri Spesa di costruzione in lire di Piemonte Rendita
Russia 1 Da Pietroburgo a Tsarkoé 1843

27

5,862,650.37 251,521
Olanda 2 Da Amsterdam ad Arnhem 1844

96

28,000,000.

»

Polonia 3 1844

60

»

»

1 Le notizie relative alla lunghezza ed al costo di questa strada furono desunte dall’opera del signor Teisserend. Ricaviamo poi dall’opera del sig. Beil il seguente rendiconto.

Rendiconto della strada di Ttarkoé del 1843.



Esercizio Numero delle persone concorse Entrata 4 Uscita Sopravanzo Dividendo Fondo i riserva 1841 1842 1843 399,161 602,191 651,619 Halli arg. 235,970 238,138 251,521 lUMIaif» 121,871 106,669 117,777 Rubli arg. 114,079 131,483 133,744 4°/.

  • •/.

1 ì/S % Rubli afg. 26,439 33,352 122,569 a Notizie desunte dal Bollettino della Commissione centrale di Statistica dd Belgio. Dall*opera del signor Beil si ha quanto segue: La strada di Rotberdam, la cui spesa era stata bilanciata in fiorini 2,500,000, costava già nel 1843 «orini 6,221,007. La fmrte di essa in attività produceva 1 3fl, per °f0. 9tProbabilmente tuttora in costruzione. NB. Non si sono comprese in questo quadro le strade ferrate già costrutte ed in esercizio, come neppur quelle in costruzione o decretate soltanto per l’Italia, atteso che il libro intero nà contiene al.proposito i necessari riscontri. D’altronde alcune linee e direzioni esaenoo ancora in discussione, ed anche in solo progetto, i-dati die si sarebbero inscritti nel quadro non sarebbero forse poi qudli’ definitivamente adottati. — Questo ultimo motivo è pur causa che non abbiamo registrato le strade che diconsi decretate o progettate soltanto, in Ispagna, nel Portogallo, e nella Svesia e Danimarca; quanto pure quelle dell’ìndia e d’alcqoe colonie inglesi e spagnuole dell*America. ■ - L’asaunto nostro era quello di presentare in questi specchi dati-sicuri, nè arremmo potuto somministrarli per le strade che non abbiamo perciò creduto dover comprendere nei detti specchi.