Pagina:Descrizione di un servizio telegrafico speciale.djvu/2

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

161

le esigenze richieste nei modi di comunicazione telegrafica, preordinati al buon andamento e alla sicurezza dei treni.

Questo sistema telegrafico speciale venne appunto istituito sulla strada ferrata Senese fra Poggibonsi e Siena, perchè, come è ben noto, notevoli sono in questo tratto le pendenze e le contro-pendenze, frequenti le curve e molte di un piccol raggio e grandi le opere murarie, fra le quali è famoso un lungo traforo.

Tanto l’Amministrazione della strada ferrata, quanto quella dei telegrafi stimarono conveniente di stabilire sopra questo tratto un filo speciale, onde ottenere 1.° l’avviso del moto successivo dei treni ordinari dato da vari punti di quel tratto di strada alle stazioni estreme; 2.° la possibilità alle guardie della strada e ai conduttori dei treni di dare e ricevere da Siena e da Poggibonsi un certo numero di segnali così detti straordinari, quali possono occorrere per annunziare i guasti accaduti o nella strada o alla locomotiva, e quindi i soccorsi necessari.

Aggiungeremo che una lievissima modificazione del modo con cui questo filo speciale è sospeso e isolato, che fu praticata per un tratto assai lungo onde tentare l’esperimento che descriveremo, ha permesso di poter comunicare sicuramente, in occasioni straordinarie, fra le stazioni estreme e la locomotiva in movimento.

Descrivendo questo speciale sistema lo faremo nella supposizione che la suddetta modificazione esista sopra tutta la linea, come se questa dovesse oggi costruirsi di nuovo.

Gl’isolatori di questo filo sono i soliti cappellotti di porcellana fissati ai pali di legno col mezzo d’un solido braccio di ferro, piegato in modo che i cappellotti sono tutti sopra una orizzontale e ad una stessa distanza dall’asse della strada. Questi cappellotti, oltre alla cavità solita praticata nell’interno per contenere il braccio di ferro, ne hanno un’altra esterna sulla parte superiore o più convessa, fatta dentro ad un apposito ingrossamento, nella quale è pure fissata una piccola. asta di ferro, terminata in una mezza scannellatura dentro cui riposa il filo della linea. Il filo della linea è di ferro zincato scelto, di un diametro un poco più grosso di quello