Pagina:Discorso Economico sopra la Maremma di Siena.pdf/5

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

3


DISCORSO





IL fine mio si è intraprendendo [Intento di questo discorso] a discorrere della Maremma di Siena, d’adempier prima l’obbligo, che corre verso del mio Sovrano, additandoli umilmente come da questa Provincia ora sì povera ed abbandonata può ricavare vantaggi considerabilissimi pel suo Erario, e sollievo per gli altri suoi sudditi; in secondo luogo di ovviare a danni della mia Patria, la quale dietro alle rovine della Maremma, và ancor essa precipitandosi; e finalmente di giovare a tutta la Toscana, la quale ne pa-